Non perderti Gianni Bismark Live! Scegli una data e acquista subito il tuo ticket.

10apr2024

GIANNI BISMARK

Andata e Ritorno Club Tour 2024

Da € 20,00 Acquista

Biografia

Gianni Bismark è il nome d'arte di Tiziano Menghi, catautore e rapper romano, classe 1991.

Da sempre in fissa con il rap, inizia a scrivere i suoi primi pezzi nel 2015 e usa il rap come sfogo per tirare fuori ciò che altrimenti non racconterebbe mai, visto il carattere chiuso e taciturno. Nello stesso anno pubblicata il suo mixtape d'esordio intitolato "Gianni Bismark Mixtape". Nel 2016 pubblica da indipendente il suo primo album in studio, "Sesto senso".

La scelta di questo pseudonimo arriva dal calciatore Gianni Guigou ovvero Gianni Bismark Guigou Martínez, che militò nella Roma dell'ultimo scudetto. Racconta così in un'intervista a Rolling Stone: "Era una pippa, ma ogni volta che lo facevano entrare si sbatteva un casino: usciva fradicio dal campo. Quando ho cominciato a fare rap anch’io mi sentivo una pippa che ci metteva il cuore: così, con mio fratello, per scherzo abbiamo pensato che sarebbe stato un nome perfetto per me. Alla fine mi è rimasto".

Abita nel quartiere della Garbatella dove in quel periodo ha lo studio il produttore discografico e rapper italiano Sick Luke (figlio del rapper Duke Montana), che un bel giorno decide di fermare e conoscere. Da quel momento iniziano a frequentarsi e Tiziano gli presenta il suo amico d'infanzia Tony Effe, che conosce fin da piccolo perché il padre lo allenava a pallone. Tony è uno dei pochi che fa la trap a Roma insieme ai suoi amici Dark Pyrex e Wayne Santana ed è proprio grazie a questo incontro che nasce la Dark Polo Gang.

All'inizio Tiziano però con la musica non gli va molto bene e così sceglie di seguire un corso di cucina professionale che gli consente di lavorare come chef per 3 anni, fino a quando spinto dall'incoraggiamento della madre, decide di mollare tutto per fare rap sul serio.

Nel 2018 a far parte dell’etichetta dei suoi amici della DPG, la Triplosette Entertainment, con cui pubblica i suoi singoli "Ci vedo lungo" e "Serie B". Nel 2019 esce il singolo "Pregiudicati" con la collaborazione del rapper Izi, che anticipa l'uscita del secondo album "Re senza corona".

L'anno sucessivo, nel 2020, pubblica il singolo "Gianni nazionale" che annuncia l'uscita del terzo album di studio "Nati diversi" che ottiene 5 milioni di riproduzioni in streaming nella prima settimana di pubblicazione. Il 9 ottobre 2020 pubblica una seconda versione del suo disco dal nome "Nati Diversi - Ultima Cena", con alcuni brani inediti, tra cui una collaborazione con Emma Marrone.

Il 25 marzo 2022 esce l'album "Bravi Ragazzi" che riporta il rapper nel suo quartiere, la Garbatella. Nella foto della copertina ci sono i suoi veri amici, quelli con cui è cresciuto: "né santi né criminali, bravi ragazzi, appunto". Un disco con una lavorazione lunga, iniziata nel 2020, e una serie di featuring di spessore, da Gemitaiz a Jake La Furia, da Speranza a Kvneki degli Psicologi, fino a Franco126, con cui Gianni Bismark ha già lavorato diverse volte.

Dopo poco più di un anno, il 15 dicembre 2023, viene pubblicato il quarto album con il titolo "Andata e Ritorno", anche questo arricchito da featring tutt'altro che casuali: NOYZ NARCOS (con lui in “Te famo scuola”), BRESH (in “Parliamo delle stesse cose”), TIROMANCINO (in “Panni di un altro”, alla chitarra troviamo ALEX BRITTI) e NOEMI (in “A parte te”).

Ecco come l'artista descrive il suo ultimo lavoro:

Andata e ritorno è un nuovo viaggio, perché non posso più nascondere i miei due lati. L’ANDATA è quello che ancora il pubblico deve conoscere di me, una parte in qualche modo già espressa ma che in questo progetto viene resa evidente. Il RITORNO è quello che ho già fatto vedere: il mio passato, la strada, il rap.
Non mi piace essere etichettato. A me piace fare musica e se un giorno mi esce una canzone diversa da quello che faccio la metto ugualmente nel disco.
Ho voluto dividere i miei due mondi in modo chiaro rendendo evidenti le mie due sfaccettature, quindi, ANDATA e RITORNO perché voglio viaggiare verso nuovi orizzonti non scordandomi di quello che sono e da dove vengo.
È un nuovo viaggio che rappresenta il mio presente in cui voglio trasportare i miei fan”.

Gianni Bismark

Gianni Bismark torna con un nuovo album e un nuovo tour nei club italiani. Acquista subito il tuo biglietto!

www.facebook.com/giannibismark

Biografia

Gianni Bismark è il nome d'arte di Tiziano Menghi, catautore e rapper romano, classe 1991.

Da sempre in fissa con il rap, inizia a scrivere i suoi primi pezzi nel 2015 e usa il rap come sfogo per tirare fuori ciò che altrimenti non racconterebbe mai, visto il carattere chiuso e taciturno. Nello stesso anno pubblicata il suo mixtape d'esordio intitolato "Gianni Bismark Mixtape". Nel 2016 pubblica da indipendente il suo primo album in studio, "Sesto senso".

La scelta di questo pseudonimo arriva dal calciatore Gianni Guigou ovvero Gianni Bismark Guigou Martínez, che militò nella Roma dell'ultimo scudetto. Racconta così in un'intervista a Rolling Stone: "Era una pippa, ma ogni volta che lo facevano entrare si sbatteva un casino: usciva fradicio dal campo. Quando ho cominciato a fare rap anch’io mi sentivo una pippa che ci metteva il cuore: così, con mio fratello, per scherzo abbiamo pensato che sarebbe stato un nome perfetto per me. Alla fine mi è rimasto".

Abita nel quartiere della Garbatella dove in quel periodo ha lo studio il produttore discografico e rapper italiano Sick Luke (figlio del rapper Duke Montana), che un bel giorno decide di fermare e conoscere. Da quel momento iniziano a frequentarsi e Tiziano gli presenta il suo amico d'infanzia Tony Effe, che conosce fin da piccolo perché il padre lo allenava a pallone. Tony è uno dei pochi che fa la trap a Roma insieme ai suoi amici Dark Pyrex e Wayne Santana ed è proprio grazie a questo incontro che nasce la Dark Polo Gang.

All'inizio Tiziano però con la musica non gli va molto bene e così sceglie di seguire un corso di cucina professionale che gli consente di lavorare come chef per 3 anni, fino a quando spinto dall'incoraggiamento della madre, decide di mollare tutto per fare rap sul serio.

Nel 2018 a far parte dell’etichetta dei suoi amici della DPG, la Triplosette Entertainment, con cui pubblica i suoi singoli "Ci vedo lungo" e "Serie B". Nel 2019 esce il singolo "Pregiudicati" con la collaborazione del rapper Izi, che anticipa l'uscita del secondo album "Re senza corona".

L'anno sucessivo, nel 2020, pubblica il singolo "Gianni nazionale" che annuncia l'uscita del terzo album di studio "Nati diversi" che ottiene 5 milioni di riproduzioni in streaming nella prima settimana di pubblicazione. Il 9 ottobre 2020 pubblica una seconda versione del suo disco dal nome "Nati Diversi - Ultima Cena", con alcuni brani inediti, tra cui una collaborazione con Emma Marrone.

Il 25 marzo 2022 esce l'album "Bravi Ragazzi" che riporta il rapper nel suo quartiere, la Garbatella. Nella foto della copertina ci sono i suoi veri amici, quelli con cui è cresciuto: "né santi né criminali, bravi ragazzi, appunto". Un disco con una lavorazione lunga, iniziata nel 2020, e una serie di featuring di spessore, da Gemitaiz a Jake La Furia, da Speranza a Kvneki degli Psicologi, fino a Franco126, con cui Gianni Bismark ha già lavorato diverse volte.

Dopo poco più di un anno, il 15 dicembre 2023, viene pubblicato il quarto album con il titolo "Andata e Ritorno", anche questo arricchito da featring tutt'altro che casuali: NOYZ NARCOS (con lui in “Te famo scuola”), BRESH (in “Parliamo delle stesse cose”), TIROMANCINO (in “Panni di un altro”, alla chitarra troviamo ALEX BRITTI) e NOEMI (in “A parte te”).

Ecco come l'artista descrive il suo ultimo lavoro:

Andata e ritorno è un nuovo viaggio, perché non posso più nascondere i miei due lati. L’ANDATA è quello che ancora il pubblico deve conoscere di me, una parte in qualche modo già espressa ma che in questo progetto viene resa evidente. Il RITORNO è quello che ho già fatto vedere: il mio passato, la strada, il rap.
Non mi piace essere etichettato. A me piace fare musica e se un giorno mi esce una canzone diversa da quello che faccio la metto ugualmente nel disco.
Ho voluto dividere i miei due mondi in modo chiaro rendendo evidenti le mie due sfaccettature, quindi, ANDATA e RITORNO perché voglio viaggiare verso nuovi orizzonti non scordandomi di quello che sono e da dove vengo.
È un nuovo viaggio che rappresenta il mio presente in cui voglio trasportare i miei fan”.