Non perderti Cypress Hill Live! Scegli una data e acquista subito il tuo ticket.

12lug2024

CYPRESS HILL

Rugby Sound 2024

Da € 40,00 Acquista

Rassegne collegate

Dal 27/06/2024Al 13/07/2024

Rugby Sound Festival 2024

  • Città Legnano

Biografia

I Cypress Hill sono un gruppo hip hop statunitense, considerato tra i pilastri del latin rap e del rapcore.

La loro storia inizia nel 1986 quando i fratelli cubani Sen Dog e Mellow Man Ace, trasferitisi a Los Angeles e cresciuti nel sobborgo di South Gate, conoscono Muggs e B-Real. La formazione, inizalmente chiamata DVX, modella la propria identità stilistica inserendo lo slang latino nella loro musica.

Quando nel 1988 Mellow abbandona il gruppo, i tre restanti membri rinominano la band Cypress Hill ispirandosi ad una strada locale, ed esibendosi in tutta Los Angeles.

Grazie a questa prima ristretta notorietà, all’inizio del 1992 esce Cypress Hill, LP d’esordio che scuote il mondo del rap, soprattutto underground, con i singoli How I Could Just Kill a Man e The Phuncky Feel One.

Nell’estate del 1993 pubblicano Black Sunday che li riconferma e gli permette di occupare il primo posto nella classifica americana degli album grazie al famoso singolo Insane In The Brain. Il loro nuovo album Temples Of Boom inizialmente vende un buon numero di copie ed entra nelle R&B e nelle pop charts, ma si rivela inefficace nel momento in cui deve trovare al suo interno un singolo efficace.

Per problemi interni e a causa della perdita della cosiddetta street-credibility, i Cypress hill si avviano verso un progressivo scioglimento: Sean Dog lascia il gruppo nel 1996 perché ritiene di non trovare abbastanza spazio, e viene sostituito da DJ Scandalous, mentre Muggs si dedica alla carriera solista per far uscire Muggs Presents The Soul Assassins, LP del 1997 ben accolto dal mercato underground. Dopo un comune accordo, nel 1998 la formazione si riunisce per l’album Cypress Hill IV, da cui viene estratto il brano Tequila Sunrise che riscuote notevolissimo successo, segnando il ritorno dei Cypress Hill.

Nel 2002 esce Stoned Raiders che rafforza la presenza del rapcore nella loro produzione, ed i Cypress finiscono per essere apprezzati da rocker e punkster.

Nel 2004 è la volta di Till Death Do Us Part, che nel titolo contiene un messaggio sull’imminente scioglimento dei Cypress Hill, dal disco viene estratto il singolo What’s Your Number, club anthem con influenze ska, che si riscontrano anche nelle altre tracce dell'album, influenzato anche da Reggae e Dancehall. Le collaborazioni di rilievo sono quelle con Prodigy dei Mobb Deep e con The Alchemist.

Dopo aver annunciato una pausa, tra il 2005 e il 2009 i tre membri del gruppo pubblicano alcuni lavori solisti, ma ritornano poi sulle scene nel 2010 con l'ottavo album dal titolo Rise Up. Per il nuovo lavoro bisogna aspettare 8 anni: Elephants on Acid esxce infatti nel 2018 e riscontra un ottimo successo sia commerciale che di critica. Nel 2022 fanno uscire un nuovo album dal titolo Back in Black.

Cypress Hill

I Cypress Hill tornano in Italia per infuocare i palchi dei migliori festival dell'estate. Scegli la data più vicina e acquista subito il tuo biglietto.

cypresshill.com

Biografia

I Cypress Hill sono un gruppo hip hop statunitense, considerato tra i pilastri del latin rap e del rapcore.

La loro storia inizia nel 1986 quando i fratelli cubani Sen Dog e Mellow Man Ace, trasferitisi a Los Angeles e cresciuti nel sobborgo di South Gate, conoscono Muggs e B-Real. La formazione, inizalmente chiamata DVX, modella la propria identità stilistica inserendo lo slang latino nella loro musica.

Quando nel 1988 Mellow abbandona il gruppo, i tre restanti membri rinominano la band Cypress Hill ispirandosi ad una strada locale, ed esibendosi in tutta Los Angeles.

Grazie a questa prima ristretta notorietà, all’inizio del 1992 esce Cypress Hill, LP d’esordio che scuote il mondo del rap, soprattutto underground, con i singoli How I Could Just Kill a Man e The Phuncky Feel One.

Nell’estate del 1993 pubblicano Black Sunday che li riconferma e gli permette di occupare il primo posto nella classifica americana degli album grazie al famoso singolo Insane In The Brain. Il loro nuovo album Temples Of Boom inizialmente vende un buon numero di copie ed entra nelle R&B e nelle pop charts, ma si rivela inefficace nel momento in cui deve trovare al suo interno un singolo efficace.

Per problemi interni e a causa della perdita della cosiddetta street-credibility, i Cypress hill si avviano verso un progressivo scioglimento: Sean Dog lascia il gruppo nel 1996 perché ritiene di non trovare abbastanza spazio, e viene sostituito da DJ Scandalous, mentre Muggs si dedica alla carriera solista per far uscire Muggs Presents The Soul Assassins, LP del 1997 ben accolto dal mercato underground. Dopo un comune accordo, nel 1998 la formazione si riunisce per l’album Cypress Hill IV, da cui viene estratto il brano Tequila Sunrise che riscuote notevolissimo successo, segnando il ritorno dei Cypress Hill.

Nel 2002 esce Stoned Raiders che rafforza la presenza del rapcore nella loro produzione, ed i Cypress finiscono per essere apprezzati da rocker e punkster.

Nel 2004 è la volta di Till Death Do Us Part, che nel titolo contiene un messaggio sull’imminente scioglimento dei Cypress Hill, dal disco viene estratto il singolo What’s Your Number, club anthem con influenze ska, che si riscontrano anche nelle altre tracce dell'album, influenzato anche da Reggae e Dancehall. Le collaborazioni di rilievo sono quelle con Prodigy dei Mobb Deep e con The Alchemist.

Dopo aver annunciato una pausa, tra il 2005 e il 2009 i tre membri del gruppo pubblicano alcuni lavori solisti, ma ritornano poi sulle scene nel 2010 con l'ottavo album dal titolo Rise Up. Per il nuovo lavoro bisogna aspettare 8 anni: Elephants on Acid esxce infatti nel 2018 e riscontra un ottimo successo sia commerciale che di critica. Nel 2022 fanno uscire un nuovo album dal titolo Back in Black.