INFO

Abbonamenti

1 abbonamenti disponibili

a partire da € 10,00

Vai

Info Evento

Le serate comprese nell'abbonamento sono le seguenti (Il calendario viene aggiornato man mano che sono confermati gli artisti):

GIUGNO

VEN 14 - NOBRAINO
Il palco è sempre stato al centro della storia di questi artisti che a marzo sono tornati con il nuovo album, "Animali da palcoscenico". E ci hanno dimostrato che i Nobraino del 2024 sono i Nobraino migliori di sempre. Non fateveli raccontare dagli altri, venite a vederli a BOtanique Festival Bologna perchè 14 giugno inaugurano il palco più verde e più bello della città.

MAR 18 - KILLABEATMAKER
Originario di Medellin, KillaBeatMaker porta a BOtanique la quota di world music 2.0 di cui abbiamo bisogno: non è solo un DJ affermato, ma un artista poliedrico che traendo ispirazione dalle sue radici afro-colombiane e indigene, mescola in modo strabiliante suoni e ritmi tradizionali con ritmi urbani e musica da club grezza.
Con la sua band dal vivo, aspettatevi una performance in cui i 3 artisti uniscono fiati, percussioni e basi elettroniche spaziando tra ritmi africani e l’amapiano fino all’Afrobeat.

MER 19 - L'OFFICINA DELLA CAMOMILLA
Sono uno dei progetti di culto del panorama alternativo italiano e ci hanno fatto innamorare innumerevoli volte col loro dream pop raffinato e con quel distillato perfetto che sanno fare con la magia del quotidiano e la poesia delle piccole cose. Approdano sul nostro palco il 19 giugno con la promessa di farvi battere di nuovo forte il cuore.

VEN 21 - ARAB STRAP
Il duo cult-pop scozzese, composto da Aidan Moffat e Malcolm Middleton, torna in Italia per presentare I’m Totally Fine With It - Don’t Give A Fuck Anymore (il nuovo LP che uscirà il 10 maggio, potente, graffiante, carico di desiderio di andare avanti ed esplorare nuovi territori sonori)

SAB 22 - ARIACORTE
ARIACORTE ha una storia ormai trentennale, nella quale si racchiudono emozioni ed esperienze condivise sui palchi e tra la gente, nelle più prestigiose piazze d'Italia, d'Europa e del mondo. Reduci dall'apertura del concertone della "Notte della Taranta" del 2023, arriva a BOtanique questo progetto che nasce con l'intento di mantenere viva la tradizione orale e la cultura popolare salentina.

MAR 25 - DUO BUCOLICO
Per la quota “cantautorato illogico d’avanguardia” arriverà sul palco di BOtanique l'irriverente coppia cantautoriale romagnola composta da Antonio Ramberti e Daniele Maggioli, ovvero il Duo Bucolico. Con 8 album all'attivo e +1500 concerti in giro per l'Italia, dal 2005 sono un concentrato di improvvisazione e libertà. 

MER 26 - TANGERINE DREAM
Un evento che si preannuncia imperdibile: sono uno dei progetti fondamentali della storia della musica elettronica, si sono esibiti in ogni angolo della Terra, hanno ispirato intere generazioni di musicisti. È la band che dagli anni '70 sta plasmando non solo la musica techno e il progressive rock, ma anche il modo di comporre colonne sonore.

GIO 27 - PARBLEU
Un’escursione di groove equatoriale con l’unione irresistibile tra cumbia, ritmi afrocaraibici psichedelici e stile retrò di stampo francese: questi sono i Parbleu, il progetto di Andres Balbucea e Andrea de Fazio (già batterista nella super band dei Nu Genea) e di un enigmatico gruppo di musicisti, un combo multiculturale di otto membri, in cui distese energiche di disco, funk futuristico e fusion jazz cinematografica sono inondate da calde vibrazioni di dub caraibico, tropicale latina e solare afrobeat.

VEN 28 - LA CRUS
I La Crus tornano sui palchi con una formazione inedita e con un disco così delicato e vibrante che fa solo venir voglia di metterlo sul piatto e lasciarlo girare all’infinito. Siamo sicuri che le emozioni saranno quelle di sempre, quelle che dagli anni '90 in poi hanno lasciato segni indelebili nella memoria del pubblico e della discografia italiana.

SAB 29

LUGLIO

MER 3 - FEAR
I FEAR sono, dalla fine degli anni '70, una delle band della West Coast più influenti e iconiche di tutti i tempi. Hanno contribuito in modo decisivo all'evoluzione dell'hardcore, influenzando band come Pixies e Faith No More. Dopo il tour da headliner negli Stati Uniti nel 2023, inclusi i 3 opening act esclusivi per THE MISFITS, queste icone approdano sul palco di BOtanique Festival il 3 luglio 2024.

GIO 4 - CRANES
Da decenni sono una delle band più eleganti della "dark-wave" d'oltre Manica, con le sue sonorità eteree in bilico tra dream-pop e shoegazing, condite da atmosfere cupe e da un tocco di malinconia esistenziale. Li aspettavamo da tanto e finalmente sono tornati.

VEN 5 - BANDAKADABRA
Nota in tutta Europa per i live travolgenti e carichi di energia, oggi la Bandakadabra è in tour con TECHNO BRASS COMPOSER: il groove ipnotico della techno unito alla potenza dei fiati, due universi sonori apparentemente distanti che si incontrano in uno spettacolo con la cassa dritta.
Potete provarci a restare fermi, ma scommettiamo che non potrete far altro che ballare?

SAB 6
- OUT OF CONTROL ARMY (Se L'Italia dovesse giocare per gli Europei di Calcio questa data avrà ingresso gratuito)
Chi conosce e ama lo Ska, lo sa. Stiamo parlando di una delle band più rappresentative, già da un po' di tempo, della nuova ondata di questo genere musicale in tutto il mondo. La band messicana Out Of Control Army è riuscita a fondere le migliori sfaccettature della musica ska e reggae per produrre un suono unico. Le loro melodie orecchiabili, i ritmi energici e i testi socialmente impegnati definiscono la sua musica.

MAR 9
- Se L'Italia dovesse giocare per gli Europei di Calcio questa data avrà ingresso gratuito
MER 10
- Se L'Italia dovesse giocare per gli Europei di Calcio questa data avrà ingresso gratuito

GIO 11 - BALKAN PARADISE ORCHESTRA
Uniche e rivoluzionarie. Così le definiscono gli addetti ai lavori. Gioiose, festose, speciali. Così le definisce il pubblico che le ama.
Tra fiati e percussioni, queste ragazze godono di background, esperienze e influenze diverse, ma condividono la passione per la tradizione balcanica, che rimescolano con ritmi e tradizioni di tutto il mondo. Dalle strade di Barcellona al palco del BOtanique: venite a respirare questa boccata di aria fresca piena di energia!

VEN 12 - JOYCUT
Sono insieme la quota elettronica, tribale e cinematografica di questa edizione del Festival. La doppia batteria, che scenicamente è esplosiva, musicalmente ti prende e ti porta via (a volte nell'iperspazio, a volte nelle più buie pronfondità di te stesso). Le melodie sono così potenti ed evocative che può sembrarti di essere finito dentro un film di Morricone. Il muro di suono in certi pezzi è al limite della psichedelia. Era il 2018 quando li abbiamo visti sul palco di BOtanique l'ultima volta, e nel frattempo hanno avuto molto da fare (Meltdown di Londra / il quarto album / una straordinaria session per KEXP / il live in teatro con un'orchestra di 50 elementi, per dire).

SAB 13 - CIMINI E ORCHESTRA LEGGERA
14 maestri sul palco, canzoni nuove, annunci, stelle e sorprese.
Un evento unico, in esclusiva per BOtanique Festival, che segna il ritorno di CIMINI. Con lui, la sua band, e l’orchestra Leggera. Insieme al suo repertorio, presenterà in anteprima alcuni inediti che faranno parte del nuovo lavoro prossimamente in uscita, il tutto riarrangiato e riproposto in chiave orchestrale.

MAR 16

MER 17 - KING HANNAH
King Hannah, il duo indie rock di Liverpool, torna questa estate in Italia e la prima tappa non poteva che essere il giardino più bello della città. 

GIO 18
VEN 19

SAB 20 - A TOYS ORCHESTRA
Chiuderemo l'edizione 2024 di BOtanqiue Festival con questo gruppo iconico del rock alternativo italiano del nuovo millennio, facendoci accompagnare nella misteriosa oscurità della notte, a volte rischiarata da coloratissimi fuochi d’artificio.?
Dopo un’attesa durata sei anni dall’uscita del precedente “Lub Dub”, la band di Enzo Moretto ci regala un nuovo album, "Midnight Again", e torna sui palchi per sorprenderci (nuove sonorità e arrangiamenti, variegati e ammalianti, sempre raffinatissimi). Sarà una festa piena di creature misteriose.